Realizziamo un modello per prevedere i comportamenti del Lago di Bracciano

Questa Unità didattica di Apprendimento si pone nell’ambito del Ciclo di vita dell’Acqua ed è stata condotta, quest’anno 2017-18, durante le ore della Materia Informatica .

Nelle 10 ore dedicate al lavoro abbiamo avuto modo di approfondire il tema specifico del Bacino Idrico del Lago di Bracciano che da 1 anno circa è al centro dell’attenzione per i problemi di riduzione del volume d’acqua rispetto a quella che è la sua capacità media osservata nel corso dell’ultimo secolo. Tutto ciò sta comportando grossi problemi di distribuzione dell’acqua a Roma Capitale e numerosi impatti sull’ecosistema del territorio del Lago stesso.Oramai non c’è settimana che i Media Nazionali non affrontino l’argomento.

L’Uda ci ha permesso di realizzare un simulatore che aiuta a prevedere a fine anno la capacità in termini di volume d’acqua stimando i fenomeni metereologici che agiscono sul territorio del Lago .

Indirettamente la realizzazione di questo simulatore ci ha permesso di comprendere più profondamente l’impatto delle azioni dell’uomo sull’ambiente sviluppando in noi una maggior sensibilità verso gli sprechi d’ acqua e la sua cattiva gestione da una parte e la tutela del’ambiente in cui viviamo dall’altra.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...