Come abbiamo lavorato e interagito

L ‘ analisi del problema si è svolta nel seguente modo:

  • Luppino ha individuato su internet i dati relativi all’ Acquedotto di Traiano
  • Pistone ha individuato i dati relativi  a emissari e immissari del Lago di Bracciano
  • Sale ha verificato l’ esistenza o meno di falde sotterranee.

Successivamente tutti hanno individuato le fonti statistiche relative alla numerosità di giornate di pioggia e di sole(evaporazione) che si verificano durante l’ anno. Le fonti ed i dati sono stati confrontati per identificare quelli più attendibili per costruire il simulatore.

Infine, mediante gruppi di lavoro , abbiamo discusso quali dati selezionare ed è stata scelta la misura dei metri cubi come misura di riferimento per le osservazioni dei fenomeni.

Così i gruppi di lavoro hanno concordato la struttura del foglio di lavoro excel per generare il nostro simulatore che stima la quantità d’acqua a fine anno del Lago di Bracciano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...